Intervista di Maddalena Ceglia del blog “La locanda dei libri”

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Intervista all’autore

www.gianlucagiusti.com

http://espressionelibri.wordpress.com/

Per approfondire ho avuto il piacere di intervistare Gianluca Giusti

 

1.  Qual è stato il motivo ispiratore di “OscuraMente”? Quando ha avvertito l’esigenza di scrivere questo libro?
R. Anzitutto Lena grazie per l’opportunità di questa intervista.

Il motivo è che fino ad oggi non esisteva nessun testo che parlasse e approfondisse questo argomento secondo cui l’uso nostro cervello sia limitato al solo 10%.

L’esigenza è nata nel continuare a leggere ed ascoltare che l’uomo usa solo una minima parte del suo cervello senza che mai questa ipotesi, non supportata da nessuna basa scientifica, venisse contestata.

Ho deciso di farlo io, perché qualunque baggianata che non venga contradetta alla fine, a furia di sentirla dire, diventa vera.


2. Quali studi e quali ricerche ha fatto per poter scrivere questo libro che si pone a metà tra il saggio e un manuale di help-self? Noto anche la particolare collocazione nella collana “Libera informazione – Crescere nella consapevolezza” che avvalora la mia tesi … ci può dire qualcosa in più…

R. Io sono un informatore scientifico del farmaco in Johnson & Johnson da 24 anni. In questa lunga carriera mi sono occupato di psichiatria studiando quindi la fisiopatologia del cervello e le sue funzioni principali. Mai ho letto nulla che avvalori la tesi di un uso limitato di questo organo fondamentale nei soggetti sani. Caso mai un limite lo si riscontra, come logico, nei soggetti malati o dopo traumi importanti.

Poi ho approfondito con letture di neuroscienze dove, e credo sia aneddotico, nessun neuro scienziato si sognerebbe mai avvalorare la tesi del 10%. Secondo voi perché?

Per la seconda parte forse è più corretto che ne parli la mia editrice Monica Fava di Errekappa edizioni, visto che l’idea della collana è sua.

Posso solo aggiungere, per quello che mi riguarda, di aver messo nel libro tutta una serie di contromisure scientifiche e di comunicazione per mettere il lettore nelle condizioni di difendersi dai fuffari e persuasori occulti che spacciando poteri mentali che non esistono vogliono far credere di parlare con gli spiriti, far volare tavolini, piegare cucchiai e altre fantasie per abbindolare il prossimo.

3. Lo psicologo William James nel suo libro “The Energies of men”  scriveva che l’uomo in realtà poteva esprimere molto di più che il 10% delle proprie facoltà non solo mentali ma anche fisiche. Come pensa sia possibile interrogarsi sull’effettiva potenzialità del nostro cervello e cosa possiamo arrivare a compiere se avessimo effettiva conoscenza e consapevolezza delle nostre capacità?
R. In ogni campo esistono sempre delle eccezioni e delle voci fuori dal coro e tali restano basti pensare che proprio alla Harvard University fanno al contrario questa particolare raccomandazione: “Di piegare cucchiai per hobby e di usare per il resto del tempo il cervello per cose più utili e produttive da fare”.

In realtà si dovrebbe ogni volta capire da quale contesto viene estrapolata tale teoria.

Nel caso di William James e del suo libro “The Energies of men” dobbiamo considerare che stiamo parlando di fine ‘800 quando le conoscenze del nostro cervello erano agli albori ma anche all’antropologa Margaret Mead come ad Albert Einstein sono state attribuite affermazioni simili.

Per la Mead addirittura il 6%.

Nel caso di Einstein era una battuta pura e semplice negli altri due casi di deduzioni ipotetiche senza nessuna evidenza o studio scientifico serio che supportasse simili percentuali (10%, 6%).

Se avessimo chiesto loro su quali test o basi neurologiche avessero estrapolato simili percentuali difficilmente avremmo avuto una risposta in grado di soddisfare i rigorosi criteri scientifici, infatti come anticipato sopra, nessun neurologo o neuropsichiatra degno di tale nome si sognerebbe mai di fare una affermazione simile a meno di non voler essere deriso da tutta la comunità scientifica internazionale.

Grazie mille per essere intervenuto e per averci illuminato con il suo libro “OscuraMente”

Lascia un commento da Facebook

4 Comments

  • Simply wish to say your article is as astounding.The clarity in your post is simply spectacular and i could assume you’re an expert on this subject.
    Fine with your permission allow me to grab your RSS feed tto keep updated with forthcoming post.

    Thanks a million and please continue the enjoyable work.

    • Gianluca

      Reply Reply 19 agosto 2014

      Best regards! You are welcome, thanks milion to you 🙂

      • Gianluca

        Reply Reply 22 agosto 2014

        Thank you, I’m not very good technically but I do all the updates that wordpress provides. Things should improve soon, good navigation

  • Lacy

    Reply Reply 21 agosto 2014

    hey there and thank you for your information – I have certainly picked up something new from right here.
    I did however expertise a few technical issues using this site,
    since I experienced to reload the web site a lot
    of times previous to I could get it to load correctly. I had been wonderibg if your hosting is OK?
    Not that I am complaining, but sluggish loading instances times will
    sometimes affect your placement in google and could damage your high quality score if advertising
    and marketing with Adwords. Well I am adding this RSS to my e-mail
    and could look out for much more of your respective fascinating content.
    Ensure that you update this again very soon.

Leave A Response

* Denotes Required Field