Le grandi Bufale del 2014!

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

In attesa delle nuove, che di gran carriera arriveranno anche per il 2015, ripassiamo quelle dell’anno in via di chiusura. Gli amanti incastrati non mancano mai.

Da Haarp alla paleodieta, passando per ebola e Jack Lo Squartatore, ecco la lista delle migliori bufale dell’anno.

Tra le tradizionali classifiche di fine di anno, anche quest’anno non può mancare quella delle bufale che ci hanno accompagnato durante il 2014: nella gallery trovate 15 bufale che, secondo noi, vale la pena ricordare.

Leggere con intelligenza

www.militant-blog.org

Molte, come al solito, le bufale riguardano la medicina e la scienza: del resto in Italia abbiamo concluso l’anno in bellezza con l’ennesima sentenza che legittima la conclamata truffa del legame tra autismo e vaccini.

Poco dopo invece è dilagato il panico, non senza responsabilità da parte dei mezzi di informazione, per i decessi di alcuni anziani che avevano ricevuto il vaccino antinfluenzale Fluad, poi scagionato dalle successive analisi.

Ma che la scienza non si fa in tribunale e i vaccini sono estremamenti sicuri e drammaticamente necessari ormai è stato detto in ogni modo.

Anche per questo nella classifica delle bufale 2014 non possiamo proprio inserire Stamina visto che, se pure quest’anno ci sono stati i primi rinvii a giudizio, sarebbe davvero ingenuo pensare che sia l’inizio della fine per questa bufala (basta pensare al metodo Di Bella, che è più vivo che mai).

Anzi, vale la pena ricordare che finché non verrà sistemato il corto circuito che esiste oggi tra scienza e tribunali, il rischio di nuovi casi Stamina è sempre in agguato: per quale motivo, per esempio, continuiamo a far entrare metodi mai provati, come la ionorisonanza ciclotronica, all’interno del nostro Servizio sanitario nazionale?

C’è comunque spazio per un’altra delle tante bufale targate Le Iene, che in un servizio di quest’anno hanno raccontato di una persona che sarebbe riuscita a curare il cancro passando a una dieta vegana.

In realtà, anche se è verissimo che una dieta ricca di vegetali può aiutare a prevenire i tumori, non esiste nessuna prova che si possa guarire il cancro con l’alimentazione, checché ne dica la televisione.

Continua a leggere le bufale su wired.it

Lascia un commento da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field